lunedì 19 novembre 2007

 

11 commenti:

longinous ha detto...

Ed eco, io vidi l'angelo distendersi su un fiume di parole, ed io lo vidi riemergere ricoperto di sommi poemi che mai orecchio umano avrebbe potuto immaginare senza un tocco della divina Arteria.
E metà delle stelle del cielo caddero sulla erra, e le trombe suonarono le loro odi a Lycas, l'angelo del fiume.

ma a perte questo, belle parole e ottimi disegni (anche se la lapide la appresserà di più Animadannata ;)

princess.neko ha detto...

Nera poesia, come sempre!
Nera arte, come sempre!
Grazie per averci dato l'opportunità di godre della vostra arte.. e bravo longinus, belle parole!

Lycas ha detto...

E' tutto molto apocalittico qui :-p

morak ha detto...

e tutto cio' e' bello bello in modo assurdo ^^,
vedo che aggiornate regolarmente, bene bene continuate cosi' :D

Lycas ha detto...

Macché, Arteria non ce la farà mai a tenere il ritmo... :p :p :p

Lario3 ha detto...

Siete fantastici!!!

Lycas, grazie mille per il commento :-D

CIAO!!!

Chialuna ha detto...

Sono viola-dipendente. Sono capitata qui per puro caso. E dico: uau. Complimenti!saluti

Haku ha detto...

Bellissimo post! Ma non avevamo dubbi :)





Comunque il nero annulla i colori :D

Gnagnera ha detto...

bellissimo sia i disegni che le parole! e in aggiornamento costante...
io al massimo posso mettere parole non mie
I see a red door and i want to paint it black no colors anymore i want them to turn black...

manu ha detto...

senza parole... è meraviglioso!

Animadannata ha detto...

Longinous ha ragione, apprezzo...
Io la mia lapide ho dovuto farla sparire altrimenti i miei cari genitori mi avrebbero amorevolmente sfrattato.